26 agosto 2008

contro la guerra

Siamo stanchi di udire il fragore della guerra
Che ci giunge da lontano attraverso la tv
Mai però è stato cosi vicino
Il frastuono delle morti
Mai saremo capaci di abituarci
A queste ingiuste , orribili morti
Che nella loro crudeltà
Non sono nemmeno razzistiche
È la razza umana che muore
Intollerante verso l’umano
Mai come ora
Vorremmo sentire solo il rumore
Di miliardi di voci che in un’ unica lingua
pretendono pace

graziella 26 agosto 2008

13 commenti:

adamus ha detto...

Graziella, hai scritto delle parole beliissime....vedi che siamo in molti a pensarla allo stesso modo........chissà, forse un giorno l'amore prevarrà sull'odio e le guerre moriranno!
Ciao, buona serata!

Mo Harrison ha detto...

ciao!
mi piace molto questo blog...soprattutto perché da bambin anch'io mi dedicavo moltissimo alla pittura sui sassi. mi piaceva così tanto! è molto bello che tra sorelle abbiate trovato una cosa in comune da fare insieme..io sono figlia unica però so che anche gli amici molte volte sono come fratelli. Vi ho prese in simpatia perché anche mia mamma è sarda(è di sassari) e io adoro la sua terra...!
ciao!
;)

Mo Harrison ha detto...

ps: quasi dimenticavo....WAR IS OVER!!!! (odio la guerra!!)

amo artesanato ha detto...

Cara Grazia um grande abraço de Brasil

Maria Helena

amo artesanato ha detto...

Imma que bom que gostou dos meus trabalhos, seja bem vinda. Abraços

Maria Helena

Gabriella ha detto...

Ciao Carissime! Sono passata per un saluto e ho letto le vostre parole...Riusciremo mai un giorno a vivere senza le guerre? Sarebbe stupendo!
Buona giornata!!
Bacioni!

happyclown ha detto...

ciao grazie per esser passata da me....

Paola ha detto...

Ciao ragazze, sono passata a salutarvi e ringraziarvi per avermi fatto visita. Solo oggi ho potuto vedere il vostro commento su Cagliari sotto la neve e ciò mi ha dato l'opportunità di conoscervi e di ammirare i vostri bellissimi lavori e le vostre poesie ricche di sentimenti profondi . Il fatto poi di essere sarde come me mi fanno sentire più vicina , in tutti i sensi.
Dimenticavo ..complimenti per i vostri bellissimi genitori
Con affetto
Paola

Paola ha detto...

La fretta mi ha fatto scordare di dirvi di passare da me perche' c'è un premio per Voi ,che meritate tanto.
A presto
Paola

Sonia ha detto...

Ciao! Passavo per un saluto e mi sono fermata a leggere le tue bellissime poesie. Questa, soprattutto, è davvero toccante.
un bacio

adamus ha detto...

Ciao, buona serata!

annette ha detto...

Grazie del commento,ma sopratutto grazie per farci leggere queste bellissime parole....PEACE & LOVE

Annette

anna ha detto...

Sarebbe bello sognare un mondo dove regna la pace.
Ma non sembra anche a voi che, invece, anche nel nostro belpaese, ci siano dei personaggi che auspicano il ritorno della ghestapo?
Le "guerriglie" che ci sono quasi ogni domenica fuori dagli stadi, sono la prova che qualcuno gode a coltivare l'odio..
Per non parlare della caccia al "diverso", all'immigrato...
diodellamadonna, in che mondo di merda viviamo..
Gente che naviga nell'oro e percepisce "vergognosi" compensi (vedi dichiarazioni dei redditi rintracciate da alcuni giornali) e bambini che non hanno da mangiare..
Cani che mangiano meglio dei "cristiani"..
Purtroppo, penso che la pace, sia ancora molto lontana...
Grazie comunque ragazze di essere passate dal mio blog!
Ma dove sono i gatti sui sassi?
Baci da Anna