25 settembre 2008

Quando rifletto dei miei trascorsi giorni
senza progetti, senza aspirazioni
A volte troppo brevi , a volte senza fine
Mi pareva di essere inavvertibile
Di rado , mentre ascoltavo tristi canzoni
una illusione passeggera, una triste nostalgia
mi restituiva ancora qualche possibilità
E, con poca forza , tanti giorni in bianco e nero
Ho ritrovato la bellezza smarrita della vita
Che sempre, indubbiamente, va a pieno vissuta
Graziella 2008

2 commenti:

Paola ha detto...

Carissime, c'è un pensiero per voi , venite a trovarmi così potrete ritirarlo
Paola

Paola ha detto...

E' molto bella questa poesia:mi ci sento dentro anch'io! c'è tristezza ma anche speranza ....e questo è ciò che più conta.
Un caro abbraccio